Ti senti suicida?

Come gestire i pensieri e i sentimenti suicidi e superare il dolore

Non sei solo; molti di noi hanno avuto pensieri suicidi ad un certo punto della nostra vita. Sentirsi suicidi non è un difetto del personaggio, e non significa che tu sia pazzo, o debole, o imperfetto. Significa solo che hai più dolore di quello che puoi affrontare adesso. Questo dolore sembra travolgente e permanente al momento. Ma con il tempo e il supporto, puoi superare i tuoi problemi e il dolore e i sentimenti suicidi passeranno.

Sto avendo pensieri suicidi, cosa devo sapere?

Non importa quanto dolore stai provando in questo momento, non sei solo. Alcuni dei migliori, più ammirati, necessari e persone di talento sono stati dove sei ora. Molti di noi hanno pensato di togliersi la vita quando ci siamo sentiti sopraffatti dalla depressione e privi di ogni speranza. Ma il dolore della depressione può essere trattato e la speranza può essere rinnovata. Non importa quale sia la tua situazione, ci sono persone che hanno bisogno di te, luoghi in cui puoi fare la differenza ed esperienze che possono ricordarti che la vita vale la pena di essere vissuta. Ci vuole un vero coraggio per affrontare la morte e tornare indietro dal baratro. Puoi usare quel coraggio per affrontare la vita, per imparare le abilità di coping per superare la depressione e per trovare la forza per andare avanti. Ricorda:

  1. Le tue emozioni non sono fisse, cambiano continuamente. Come ti senti oggi potrebbe non essere lo stesso di come ti sei sentito ieri o come ti sentirai domani o la prossima settimana.
  2. La tua assenza creerebbe dolore e angoscia nella vita di amici e persone care.
  3. Ci sono molte cose che puoi ancora realizzare nella tua vita.
  4. Ci sono punti di vista, suoni ed esperienze nella vita che hanno la capacità di deliziare e sollevare te - e che ti mancheranno.
  5. La tua capacità di provare emozioni piacevoli è pari alla tua capacità di provare emozioni angoscianti.

Perché mi sento suicida?

Molti tipi di dolore emotivo possono portare a pensieri di suicidio. Le ragioni di questo dolore sono uniche per ognuno di noi, e la capacità di affrontare il dolore differisce da persona a persona. Siamo tutti diversi. Ci sono, tuttavia, alcune cause comuni che possono portarci a sperimentare pensieri e sentimenti suicidi.

Perché il suicidio può sembrare l'unica opzione

Se non riesci a pensare a soluzioni diverse dal suicidio, non è che altre soluzioni non esistano, ma piuttosto che non sei attualmente in grado di vederle. L'intenso dolore emotivo che stai vivendo in questo momento può distorcere il tuo modo di pensare, quindi diventa più difficile vedere possibili soluzioni ai problemi o connettersi con coloro che possono offrire supporto. Terapisti, consulenti, amici o persone care possono aiutarti a vedere soluzioni che altrimenti potrebbero non essere evidenti. Dare loro la possibilità di aiutare.

Una crisi suicida è quasi sempre temporanea

Sebbene possa sembrare che il tuo dolore e infelicità non finiranno mai, è importante rendersi conto che le crisi sono di solito temporanee. Le soluzioni si trovano spesso, i sentimenti cambiano, si verificano eventi positivi inattesi. Ricorda: il suicidio è una soluzione permanente a un problema temporaneo. Datti il ​​tempo necessario affinché le cose cambino e il dolore diminuisca.

Persino i problemi che sembrano senza speranza hanno soluzioni

Condizioni di salute mentale come depressione, schizofrenia e disturbo bipolare sono tutte curabili con i cambiamenti nello stile di vita, nella terapia e nei farmaci. La maggior parte delle persone che cercano aiuto possono migliorare la loro situazione e recuperare. Anche se hai già ricevuto un trattamento per un disturbo o se hai già fatto dei tentativi per risolvere i tuoi problemi, sappi che spesso è necessario provare approcci diversi prima di trovare la giusta soluzione o una combinazione di soluzioni. Quando viene prescritto un farmaco, ad esempio, trovare il giusto dosaggio spesso richiede un continuo processo di aggiustamento. Non arrenderti prima di aver trovato la soluzione che funziona per te. Praticamente tutti i problemi possono essere trattati o risolti.

Prendi queste azioni immediate

Passo 1: Prometti di non fare nulla al momento

Anche se in questo momento provi molto dolore, concediti una certa distanza tra i pensieri e l'azione. Fai una promessa a te stesso: "Aspetterò 24 ore e non farò nulla di drastico durante quel periodo." O, aspetta una settimana.

Pensieri e azioni sono due cose diverse: i tuoi pensieri suicidi non devono diventare una realtà. Non c'è una scadenza, nessuno ti spinge ad agire immediatamente su questi pensieri. Aspettare. Aspetta e metti un po 'di distanza tra i tuoi pensieri suicidi e le azioni suicide.

Passaggio 2: evitare droghe e alcol

I pensieri suicidi possono diventare ancora più forti se hai preso droghe o alcol. È importante non usare droghe o alcol senza prescrizione medica se ti senti senza speranza o stai pensando al suicidio.

Passo 3: Rendi la tua casa al sicuro

Rimuovi le cose che potresti usare per ferirti, come pillole, coltelli, rasoi o armi da fuoco. Se non sei in grado di farlo, vai in un posto dove puoi stare tranquillo. Se stai pensando di prendere un sovradosaggio, dai le tue medicine a qualcuno che possa restituirle un giorno alla volta in base alle tue esigenze.

Passo 4: non tenere questi sentimenti suicidi per te stesso

Molti di noi hanno scoperto che il primo passo per affrontare pensieri e sentimenti suicidi è condividerli con qualcuno di cui ci fidiamo. Può essere un familiare, un amico, un terapeuta, un membro del clero, un insegnante, un medico di famiglia, un istruttore o un consulente esperto al termine di un servizio di assistenza. Trova qualcuno di cui ti fidi e fagli sapere quanto sono brutte le cose. Non lasciare che la paura, la vergogna o l'imbarazzo ti impediscano di cercare aiuto. E se la prima persona che hai contattato non sembra capire, prova qualcun altro. Solo parlare di come sei arrivato a questo punto della tua vita può liberare molta della pressione che si sta accumulando e aiutarti a trovare un modo per farcela.

Passo 5: prendi la speranza - le persone riescono a superare questo

Anche le persone che si sentono male come te ora riescono a sopravvivere a questi sentimenti. Prendi la speranza in questo. Ci sono ottime possibilità che tu possa vivere questi sentimenti, non importa quanto odio te stesso, mancanza di speranza o isolamento tu stia attualmente vivendo. Datti solo il tempo necessario e non cercare di farlo da solo.

Raggiungere aiuto

Anche se non lo sento adesso, ci sono molte persone che vogliono supportarti durante questo periodo difficile. Raggiungi qualcuno. Fallo ora. Se ti sei promesso 24 ore o una settimana al punto # 1, usa quel tempo per dire a qualcuno cosa ti sta succedendo. Parla con qualcuno che non proverà a discutere su come ti senti, a giudicarti o a dirti semplicemente di "tirar fuori". Trova qualcuno che ascolti e sia lì per te.

Non importa chi sia, purché sia ​​qualcuno di cui ti fidi e che probabilmente ascolti con compassione e accettazione.

Come parlare con qualcuno dei tuoi pensieri suicidi

Anche quando hai deciso con chi ti puoi fidare, parlare di ammettere i tuoi pensieri suicidi a un'altra persona può essere difficile.

  • Dì alla persona esattamente quello che stai dicendo a te stesso. Se hai un piano di suicidio, spiegaglielo.
  • Frasi come "Non ce la faccio più" o "I'm done" sono vaghe e non illustrano quanto realmente siano le cose serie. Di 'alla persona di cui ti fidi che stai pensando al suicidio.
  • Se è troppo difficile per te parlare, prova a scriverlo e a consegnare una nota alla persona di cui ti fidi. Oppure manda loro un'email o un testo e siediti con loro mentre lo leggono.

Cosa succede se non ti senti capito?

Se la prima persona che hai contattato non sembra capire, dillo a qualcun altro o chiama una linea di assistenza per le crisi suicide. Non lasciare che una brutta esperienza ti impedisca di trovare qualcuno che possa aiutarti.

Se non sai a chi rivolgersi:

Negli Stati Uniti. - Chiamare il Lifeline nazionale per la prevenzione del suicidio al numero 1-800-273-TALK (8255) o alla rete nazionale Hopeline al numero 1-800-SUICIDE (1-800-784-2433).

Nel Regno Unito e in Irlanda - Chiama i samaritani a 116 123

In Australia - Chiama Lifeline Australia al 13 11 14

In altri paesi - Visita IASP o Suicide.org per trovare un servizio di assistenza nel tuo paese.

Come affrontare i pensieri suicidi

Ricorda che sebbene possa sembrare che questi pensieri e sentimenti suicidi non finiscano mai, questa non è mai una condizione permanente. Ti sentirai di nuovo meglio. Nel frattempo, ci sono alcuni modi per aiutare a far fronte ai tuoi pensieri e sentimenti suicidi.

Se hai pensieri e sentimenti suicidi
Cose da fare:
Parla con qualcuno ogni giorno, preferibilmente faccia a faccia. Anche se hai voglia di ritirarti, chiedi a amici e conoscenti fidati di passare del tempo con te. O continua a chiamare una linea di assistenza per la crisi e parlare dei tuoi sentimenti.
Crea un piano di sicurezza. Sviluppa una serie di passaggi che puoi seguire durante una crisi suicida. Dovrebbe includere i numeri di contatto del medico o terapeuta, nonché amici e familiari che aiuteranno in caso di emergenza.
Fai un programma scritto per te stesso ogni giorno e attenersi ad esso, non importa quale. Tieni una routine regolare il più possibile, anche quando i tuoi sentimenti sembrano fuori controllo.
Esci al sole o nella natura per almeno 30 minuti al giorno.
Esercizio vigorosamente quanto è sicuro per te. Per ottenere il massimo beneficio, mirare a 30 minuti di esercizio al giorno. Ma puoi iniziare in piccolo. Tre raffiche di attività di 10 minuti possono avere un effetto positivo sull'umore.
Prendi tempo per cose che ti portano gioia. Anche se pochissime cose ti fanno piacere in questo momento, costringiti a fare le cose che prima ti piacevano.
Ricorda i tuoi obiettivi personali. Potresti aver sempre desiderato viaggiare in un luogo particolare, leggere un libro specifico, possedere un animale domestico, trasferirti in un altro luogo, imparare un nuovo hobby, fare volontariato, tornare a scuola o avviare una famiglia. Scrivi i tuoi obiettivi personali.
Cose da evitare:
Essendo da solo. La solitudine può peggiorare i pensieri suicidi. Visita un amico o un familiare, oppure prendi il telefono e chiama una linea di assistenza per la crisi.
Alcool e droghe Droghe e alcol possono aumentare la depressione, ostacolare la capacità di risolvere i problemi e possono farti agire in modo impulsivo.
Fare cose che ti fanno sentire peggio. Ascoltare musica triste, guardare certe fotografie, leggere vecchie lettere o visitare la tomba di una persona cara può aumentare i sentimenti negativi.
Pensando al suicidio e ad altri pensieri negativi. Cerca di non preoccuparti dei pensieri suicidi perché questo può renderli ancora più forti. Non pensare e ripensare a pensieri negativi. Trova una distrazione. Concedersi una pausa dai pensieri suicidi può aiutare, anche se è per un breve periodo.

Recupero da pensieri suicidi

Anche se i tuoi pensieri e sentimenti suicidi si sono calmati, cerca aiuto. L'esperienza di quel tipo di dolore emotivo è di per sé un'esperienza traumatizzante. Trovare un gruppo di supporto o un terapeuta può essere di grande aiuto nel ridurre le probabilità che ti sentirai di nuovo suicida in futuro. È possibile ottenere aiuto e referenze dal proprio medico o dalle organizzazioni elencate nella sezione di lettura consigliata.

5 passaggi per il recupero

  1. Identifica i trigger o le situazioni che conducono a sentimenti di disperazione o generano pensieri suicidi, come un anniversario di perdita, alcol o stress da relazioni. Trova i modi per evitare questi luoghi, persone o situazioni.
  2. Prenditi cura di te. Mangia bene, non saltare i pasti e dormire molto. L'esercizio è anche la chiave: rilascia endorfine, allevia lo stress e promuove il benessere emotivo.
  3. Costruisci la tua rete di supporto. Circondati di influenze positive e di persone che ti fanno sentire bene con te stesso. Più investi in altre persone e nella tua comunità, più devi perdere, il che ti aiuterà a rimanere positivo e nel percorso di recupero.
  4. Sviluppa nuove attività e interessi. Trova nuovi hobby, attività di volontariato o lavori che ti diano un senso di significato e scopo. Quando fai cose che ritieni soddisfacente, ti sentirai meglio con te stesso e le sensazioni di disperazione hanno meno probabilità di tornare.
  5. Impara a gestire lo stress in modo sano. Trova modi sani per tenere sotto controllo i tuoi livelli di stress, tra cui l'esercizio fisico, la meditazione, l'uso di strategie sensoriali per rilassarti, praticare semplici esercizi di respirazione e sfidare pensieri autodistruttivi.

Dove rivolgersi per aiuto

Linee di crisi del suicidio negli Stati Uniti:

Lifeline nazionale per la prevenzione dei suicidi al numero 1-800-273-8255 o IMAlive al numero 1-800-784-2433.

Il progetto Trevor offre servizi di prevenzione del suicidio per i giovani LGBTQ al numero 1-866-488-7386.

La National Helpline di SAMHSA offre referenze per l'abuso di sostanze e il trattamento della salute mentale al numero 1-800-662-4357.

Linee di crisi dei suicidi in tutto il mondo:

Nel Regno Unito e in Irlanda: Chiama Samaritans UK a 116 123.

In Australia: Chiama Lifeline Australia al 13 11 14.

In Canada: Chiama i servizi di crisi in Canada al numero 1-833-456-4566.

In altri paesi: Trova una linea di assistenza vicino a te presso Befrienders Worldwide, IASP o International Hotic Suicide.

Lettura consigliata

Se stai pensando al suicidio, leggi prima questo - Suggerimenti per farti passare quando ti senti suicida. (Metanoia.org)

Informazioni sul suicidio - Informazioni per coloro che prendono in considerazione il suicidio o hanno tentato il suicidio in passato. (NHS)

Affrontare i pensieri suicidi (PDF) - Come capire i tuoi sentimenti suicidi e come sviluppare un piano di sicurezza. (Consorzio per la salute mentale organizzativa)

Autori: Jaelline Jaffe, Ph.D., Lawrence Robinson e Jeanne Segal, Ph.D. Ultimo aggiornamento: ottobre 2018.

Guarda il video: MINECRAFT VANILLA - LO SCHELETRO SUICIDA #4 (Gennaio 2020).

Loading...