Violenza e abuso domestici

Riconoscere i segni di una relazione abusiva e ottenere aiuto

La violenza domestica e gli abusi possono accadere a chiunque, tuttavia il problema è spesso trascurato, scusato o negato. L'abuso non discrimina. Colpisce le vittime di qualsiasi età, sesso o condizione economica. Questo è particolarmente vero quando l'abuso è psicologico, piuttosto che fisico. Notare e riconoscere i segni di una relazione violenta sono i primi passi per porvi fine. Se riconosci te stesso o qualcuno che conosci nelle seguenti descrizioni di abuso, contatta ora. C'è aiuto disponibile. Nessuno dovrebbe vivere nella paura della persona che ama.

Cos'è la violenza domestica e gli abusi?

Quando le persone pensano agli abusi domestici, si concentrano spesso sulla violenza domestica. Ma l'abuso domestico include qualsiasi tentativo da parte di una persona in una relazione intima o matrimonio di dominare e controllare l'altro. La violenza domestica e gli abusi sono usati per uno scopo e un solo scopo: ottenere e mantenere il controllo totale su di te. Un violentatore non "gioca onestamente". Un violentatore usa la paura, il senso di colpa, la vergogna e l'intimidazione per logorarti e tenerti sotto il pollice.

La violenza domestica e gli abusi non discriminano. L'abuso si verifica all'interno delle relazioni eterosessuali e nelle relazioni tra persone dello stesso sesso. Si verifica in tutte le fasce d'età, origini etniche e livelli economici. E mentre le donne sono più spesso vittime, anche gli uomini subiscono abusi, soprattutto verbali ed emotivi. La linea di fondo è che il comportamento abusivo non è mai accettabile, da un uomo, una donna, un adolescente o un adulto più adulto. Meriti di sentirti stimato, rispettato e sicuro.

Gli abusi domestici spesso si intensificano dalle minacce e dalle aggressioni verbali alla violenza. E mentre le lesioni fisiche possono rappresentare il pericolo più ovvio, anche le conseguenze emotive e psicologiche degli abusi domestici sono gravi. Le relazioni emotivamente violente possono distruggere la tua autostima, portare all'ansia e alla depressione e farti sentire impotente e solo. Nessuno dovrebbe sopportare questo tipo di dolore e il primo passo per liberarsi è riconoscere che la tua relazione è offensiva.

Segni di una relazione abusiva

Ci sono molti segni di una relazione violenta e la paura del tuo partner è la più significativa. Se ti senti come se dovessi camminare su dei gusci d'uovo intorno a loro - guardando costantemente ciò che dici e fai per evitare scoppi di esplosioni, la tua relazione è malsana e offensiva. Altri segni includono un partner che ti sminuisce o cerca di controllarti, e sentimenti di disprezzo di sé, impotenza e disperazione.

Per determinare se la tua relazione è offensiva, rispondi alle domande seguenti. Più risposte "sì", più è probabile che tu abbia una relazione violenta.

Sei in una relazione violenta?
I tuoi pensieri e sentimenti interiori
Fai:

  • hai paura del tuo partner per la maggior parte del tempo?
  • evitare certi argomenti per paura di far arrabbiare il tuo partner?
  • senti che non puoi fare nulla di giusto per il tuo partner?
  • credi di meritare di essere ferito o maltrattato?
  • chiedo se tu sei quello che è pazzo?
  • sentirsi emotivamente insensibili o indifesi?
Comportamento smisurato del tuo partner
Il tuo partner:

  • umiliare o urlare contro di te?
  • ti critica e ti metto giù?
  • ti tratti così male da essere imbarazzato per i tuoi amici o la famiglia da vedere?
  • ignorare o mettere giù le vostre opinioni o risultati?
  • ti biasimo per il loro comportamento violento?
  • ti vedo come una proprietà o un oggetto sessuale, piuttosto che come persona?
Comportamento o minacce violenti del tuo partner
Il tuo partner:

  • hai un brutto carattere imprevedibile?
  • ferirti o minacciare di ferirti o ucciderti?
  • minacciare di portare via i tuoi figli o danneggiarli?
  • minacci di suicidarti se te ne vai?
  • ti costringono a fare sesso?
  • distruggi le tue cose?
Il comportamento di controllo del tuo partner
Il tuo partner:

  • agire eccessivamente geloso e possessivo?
  • controllare dove vai o cosa fai?
  • ti impediscono di vedere i tuoi amici o la tua famiglia?
  • limitare il tuo accesso al denaro, al telefono o alla macchina?
  • controllare costantemente su di te?

Abuso fisico e sessuale

L'abuso fisico si verifica quando la forza fisica viene utilizzata contro di te in un modo che ti ferisce o ti mette in pericolo. Assalto fisico o violenza è un crimine, sia che avvenga all'interno o all'esterno di una famiglia. La polizia ha il potere e l'autorità per proteggerti da un attacco fisico.

Qualsiasi situazione in cui si è costretti a partecipare a attività sessuali indesiderate, non sicure o degradanti è l'abuso sessuale. Il sesso forzato, anche da parte di un coniuge o partner intimo con cui hai anche rapporti sessuali consenzienti, è un atto di aggressione e violenza domestica. Inoltre, le persone i cui partner li maltrattano fisicamente e sessualmente sono a maggior rischio di essere gravemente feriti o uccisi.

È ancora un abuso domestico se ...

Gli episodi di abuso fisico sembrano minori se paragonato a quelli di cui hai letto, visto in televisione o sentito parlare di altre persone. Non esiste una forma "migliore" o "peggiore" di abuso fisico; lesioni gravi possono derivare da essere spinto, per esempio.

Gli episodi di abuso fisico si sono verificati solo una o due volte nella relazione. Gli studi indicano che se il tuo coniuge / partner ti ha ferito una volta, è probabile che la persona continui ad aggredirti fisicamente.

Gli assalti fisici si fermarono quando diventavi passivi e hai rinunciato al tuo diritto di esprimerti come desideri, di muoverti liberamente e vedere gli altri e prendere decisioni. Non è una vittoria se devi rinunciare ai tuoi diritti come persona e come partner in cambio della fine dell'assalto!

La violenza fisica non si è verificata. Molte persone sono aggredite emotivamente e verbalmente. Questo può essere altrettanto terrificante e spesso è più confuso cercare di capire.

Fonte: Manuale di Breaking the Silence

Abuso emotivo: è un problema più grande di quanto pensi

Non tutte le relazioni abusive implicano violenza fisica. Solo perché non sei maltrattato e ferito non significa che non sei abusato. Molti uomini e donne soffrono di abusi emotivi, che non sono meno distruttivi. Sfortunatamente, l'abuso emotivo è spesso minimizzato o trascurato, anche da chi lo sta vivendo.

Lo scopo dell'abuso emotivo è quello di eliminare i tuoi sentimenti di autostima e indipendenza, lasciandoti la sensazione che non ci sia modo di uscire dalla relazione, o che senza il tuo partner violento, non hai nulla.

L'abuso emotivo include abuso verbale come urlare, chiamare il nome, incolpare e vergognarsi. Anche l'isolamento, l'intimidazione e il comportamento di controllo sono forme di abuso emotivo.

Abusanti che usano abusi emotivi o psicologici spesso fai minacce di violenza fisica o altre ripercussioni se non fai quello che vogliono.

Le cicatrici dell'abuso emotivo sono molto reali e corrono in profondità. Potresti pensare che l'abuso fisico sia molto più grave dell'abuso emotivo, dal momento che la violenza fisica può mandarti in ospedale e lasciarti con ferite fisiche. Ma l'abuso emotivo può essere altrettanto dannoso, a volte anche di più.

Abuso economico o finanziario: una forma sottile di abuso emotivo

Ricorda, l'obiettivo di chi abusa è quello di controllarti, e spesso useranno i soldi per farlo. L'abuso economico o finanziario include:

  • Controlla rigidamente le tue finanze
  • Ritirare denaro o carte di credito
  • Farti rendere conto di ogni centesimo speso
  • Trattenimento delle necessità di base (cibo, vestiti, medicine, riparo)
  • Limitazione di un assegno
  • Impedendoti di lavorare o di scegliere la tua carriera
  • Sabotare il tuo lavoro (facendoti perdere il lavoro, chiamando costantemente)
  • Rubare da te o prendere i tuoi soldi

Il comportamento abusivo è una scelta

Nonostante ciò che molti credono, la violenza domestica e l'abuso non avvengono perché un molestatore perde il controllo sul proprio comportamento. In realtà, il comportamento violento e la violenza sono una scelta deliberata per ottenere il controllo. I perpetratori usano una varietà di tattiche per manipolarti ed esercitare il loro potere, tra cui:

Dominance - Le persone abusive devono sentirsi responsabili della relazione. Possono prendere decisioni per te e la famiglia, dirti cosa fare e aspettarti che tu obbedisca senza domande. Il tuo violentatore potrebbe trattarti come un servo, un bambino o persino come loro proprietà.

Umiliazione - Un molestatore farà tutto il possibile per ridurre la tua autostima o farti sentire in qualche modo difettoso. Dopotutto, se credi di non valere nulla e che nessun altro ti vorrà, è meno probabile che te ne vada. Insulti, soprannomi, vergogne e abbattimenti pubblici sono tutte armi di abuso progettate per erodere la tua autostima e farti sentire impotente.

Isolamento - Al fine di aumentare la tua dipendenza da loro, un partner violento ti interromperà dal mondo esterno. Possono impedirti di vedere la famiglia o gli amici o addirittura impedirti di andare al lavoro oa scuola. Potrebbe essere necessario chiedere il permesso di fare qualsiasi cosa, andare ovunque, o vedere qualcuno.

minacce - Gli utenti abusano comunemente delle minacce per impedire ai loro partner di andarsene o di spingerli a far cadere le accuse. Il tuo aggressore potrebbe minacciare di ferire o uccidere te, i tuoi figli, altri membri della famiglia o persino animali domestici. Possono anche minacciare di suicidarsi, presentare false accuse contro di te o denunciarti ai servizi per l'infanzia.

Intimidazione - Il tuo violentatore può usare una varietà di tattiche intimidatorie progettate per spaventarti alla sottomissione. Tali tattiche includono fare sguardi o gesti minacciosi, distruggere cose di fronte a voi, distruggere proprietà, ferire i vostri animali domestici o mettere in mostra le armi. Il messaggio dietro queste azioni è che seguiranno violente conseguenze violente se non obbedisci.

Negazione e colpa - Gli abusanti sono abili nel fare scuse per l'imperdonabile. Potrebbero incolpare il loro comportamento violento e violento in una brutta infanzia, una brutta giornata o persino su te e sui bambini, le vittime dei loro abusi. Possono minimizzare l'abuso o negare che si sia verificato. Spesso trasferiscono la responsabilità a te: in qualche modo, il loro comportamento violento e violento è colpa tua.

Abusatori siamo in grado di controllare il loro comportamento, lo fanno sempre

Gli accusatori scelgono e scelgono chi abusare. Non insultano, minacciano o aggrediscono chiunque nella loro vita che dia loro dolore. Di solito, salvano il loro abuso per le persone più vicine a loro, quelle che affermano di amare.

Coloro che scelgono attentamente scelgono quando e dove abusare. Si controllano fino a quando nessun altro è in giro per testimoniare il loro comportamento. Possono comportarsi come se tutto andasse bene in pubblico, ma poi scagliarsi all'istante non appena sei da solo con loro.

Gli abusanti sono in grado di fermare il loro comportamento violento quando ne traggono beneficio. La maggior parte degli aggressori non è fuori controllo. Infatti, sono in grado di interrompere immediatamente il loro comportamento violento quando è a loro vantaggio farlo (ad esempio, quando compaiono i poliziotti o le loro chiamate da capo).

I violentatori violenti di solito dirigono i loro colpi dove non mostreranno. Piuttosto che recitare in una rabbia insensata, molti abusatori violentemente fisici puntano con cura i loro calci e pugni dove i lividi e i segni non verranno mostrati.

Il ciclo di violenza negli abusi domestici

L'abuso domestico cade in un modello o ciclo di violenza comune:

Abuso - Il tuo partner violento si scaglia con un comportamento aggressivo, sminuente o violento. Questo trattamento è un gioco di potere progettato per mostrarti "chi è il capo".

Colpa - Il tuo partner si sente in colpa dopo aver abusato di te, ma non a causa delle loro azioni. Sono più preoccupati della possibilità di essere scoperti e di affrontare conseguenze per il loro comportamento violento.

scuse - Il tuo violentatore razionalizza quello che ha fatto. La persona può inventare una serie di scuse o biasimarti per averlo provocato, qualsiasi cosa per evitare di assumerti la responsabilità.

Comportamento "normale" - Il tuo partner fa tutto ciò che è in suo potere per riprendere il controllo e assicurarsi che tu rimanga nella relazione. Un perpetratore può comportarsi come se nulla fosse accaduto, o potrebbe "accendere l'incantesimo". Questa pacifica fase della luna di miele potrebbe farti sperare che l'aggressore sia davvero cambiato questa volta.

Fantasia e pianificazione - Il tuo violentatore inizia a fantasticare sulla ripetizione dell'abuso. Passano molto tempo a pensare a cosa hai fatto di sbagliato e a come ti faranno pagare per questo. Quindi formano un piano per trasformare la fantasia dell'abuso in realtà.

Impostare - Il tuo violentatore ti imposta e mette in moto il loro piano, creando una situazione in cui possono giustificare un abuso.

Le scuse del tuo abuso e i gesti amorevoli tra gli episodi di abuso possono rendere difficile la partenza. Possono farti credere che tu sei l'unica persona che può aiutarli, che cambieranno il loro comportamento e che ti amano davvero. Tuttavia, i pericoli del rimanere sono molto reali.

Il ciclo completo della violenza domestica: un esempio

Un uomo abusi il suo compagno Dopo averla colpita, ha esperienza di auto-regia colpa. Dice "Mi dispiace di averti ferito". Quello che non dice è, "Perché potrei essere scoperto." Lui allora razionalizza il suo comportamento accusando il suo partner di avere una relazione. Lui le dice: "Se non fossi una puttana così inutile, non dovrei picchiarti". Lui allora agisce contrito, rassicurandola che non succederà più. Ma dopo lui fantastica e riflette sugli abusi passati e decide di ferirla di nuovo. lui piani mandandola al supermercato, scegliendo di proposito un orario occupato. Viene poi trattenuta nel traffico e ritorna alcuni minuti più tardi del previsto. Nella sua mente, giustifica l'aggressione accusandola di avere una relazione con l'impiegato del negozio. Ha appena sistemala.

Riconoscendo i segni premonitori dell'abuso

È impossibile sapere con certezza cosa succede a porte chiuse, ma ci sono alcuni segni rivelatori di abuso emotivo e violenza domestica. Se sei testimone di questi segnali premonitori di abuso in un amico, in un familiare o in un collega, prendili molto sul serio.

Le persone che subiscono abusi possono:

  • Sembra spaventato o ansioso di compiacere il loro partner
  • Vai insieme a tutto ciò che il loro partner dice e fa
  • Fai il check-in spesso con il loro partner per segnalare dove si trovano e cosa stanno facendo
  • Ricevi telefonate frequenti e moleste dal proprio partner
  • Parla del temperamento, della gelosia o della possessività del loro partner

Segnali di pericolo di violenza fisica. Le persone che subiscono abusi fisici possono:

  • Avere lesioni frequenti, con la scusa di "incidenti"
  • Frequentemente manca il lavoro, la scuola o le occasioni sociali, senza spiegazioni
  • Indossare abiti progettati per nascondere lividi o cicatrici (ad es. Indossare le maniche lunghe in estate o gli occhiali da sole al chiuso)

Segnali di pericolo di isolamento. Le persone che vengono isolate dal loro aggressore possono:

  • Essere limitato dal vedere la famiglia e gli amici
  • Raramente uscire in pubblico senza il loro partner
  • Avere accesso limitato a denaro, carte di credito o auto

I segnali di avvertimento psicologico di abuso. Le persone che subiscono abusi possono:

  • Avere un'autostima molto bassa, anche se erano sicuri
  • Mostra cambiamenti di personalità importanti (ad esempio una persona uscente viene ritirata)
  • Essere depresso, ansioso o suicida

Parla se sospetti violenza domestica o abuso

Se sospetti che qualcuno che conosci sia oggetto di abusi, parla! Se esiti a dirti che non sono affari tuoi, potresti sbagliare, o che la persona potrebbe non volerne parlare, tieni presente che esprimere la tua preoccupazione ti farà sapere alla persona che ci tieni e che potresti persino preoccuparti salva la vita.

Parla con la persona in privato e fagli sapere che sei preoccupato. Fai notare i segni che hai notato che ti preoccupano. Dì alla persona che sei lì per loro, ogni volta che si sentono pronti a parlare. Rassicurali che manterrai tutto ciò che è stato detto tra voi due e fate loro sapere che vi aiuterete in ogni modo possibile.

Ricorda, i violentatori sono molto bravi a controllare e manipolare le loro vittime. Le persone che sono state vittime di violenze fisiche o fisiche sono spesso depresse, prosciugate, spaventate, vergognose e confuse. Hanno bisogno di aiuto per uscire dalla situazione, ma il loro partner li ha spesso isolati dalla famiglia e dagli amici. Raccogliendo i segnali di pericolo e offrendo supporto, puoi aiutarli a sfuggire ad una situazione di abuso e iniziare a guarire.

Cosa fare e cosa non fare
Fare:Non:
Chiedi se c'è qualcosa di sbagliatoAspetta che vengano da te
Esprimere preoccupazioneGiudice o colpa
Ascolta e convalidaMettili sotto pressione
Offrire aiutoDare un consiglio
Sostieni le loro decisioniPosiziona le condizioni sul tuo supporto
Fonte: Ufficio del NYS per la prevenzione della violenza domestica

Dove rivolgersi per aiuto

Aiuto per le donne:

  • Negli Stati Uniti.: Chiamare la hotline nazionale per la violenza domestica al numero 1-800-799-7233 (SAFE).
  • Canada: Visita ShelterSafe per trovare la linea di assistenza di un rifugio per donne vicino a te.
  • UK: Chiama Women's Aid UK allo 0808 2000 247.
  • Irlanda: Chiama l'aiuto alle donne al 1800 341 900.
  • Australia: Chiama 1800RESPECT al 1800 737 732.
  • In tutto il mondo: visita l'International Directory of Domestic Violence Agencies per un elenco globale di linee di assistenza e centri di crisi.

Aiuto per gli uomini:

  • Negli Stati Uniti e in Canada: Chiama la hotline nazionale per la violenza domestica al numero 1-800-799-7233.
  • UK: Chiama l'iniziativa ManKind al numero 01823 334244.
  • Irlanda: Chiama AMEN allo 046 902 3710.
  • Australia: Visita One in Three Campaign.

Lettura consigliata

Breaking the Silence Handbook (PDF) - Manuale per i sopravvissuti alla violenza domestica. (Nebraska Health and Human Services)

Teen Dating Violence - Compreso i primi segni premonitori di abuso. (The Alabama Coalition Against Domestic Violence)

Ragazzi: l'amore non deve fare male (PDF) - Abuso nelle relazioni di incontri e cosa fare al riguardo. (Associazione Americana di Psicologia)

Violenza domestica e relazioni lesbiche, gay, bisessuali e transgender - I problemi unici che le vittime degli abusi omosessuali devono affrontare e come ottenere aiuto. (National Coalition Against Domestic Violence)

Informazioni per gli immigrati - Risorse di violenza domestica per le donne immigrate. (Iniziativa di diritto delle donne)

Autori: Melinda Smith, M.A. e Jeanne Segal, Ph.D. Ultimo aggiornamento: novembre 2018.

Guarda il video: Quando l'amore è violento: Storia di una sopravvissuta all'abuso domestico (Gennaio 2020).

Loading...